La maglia marinara: una storia magica

Condividi il post

Una maglia a righe. Bianche e blu. Alla marinara.

Comunemente chiamata da marinaio, originalmente chiamata Bretone, ma perché?

La maglia ‘alla marinara’ non l’hanno indossata le parigine per prime, ma i Re dei mari di una regione a nord ovest della Francia, la Bretagna appunto.

Nell’800 i marinai bretoni, di Saint Malo, cominciano ad utilizzare una maglione a righe,  in cotone tricot.

Il motivo delle righe era perché in caso di caduta in mare di un marinaio, l’identificazione sarebbe stata più semplice.
Nel 1858 la Marina Francese lo adotta come uniforme ufficiale. Inizialmente le strisce erano 21, come vittorie di Napoleone.
Agli inizi del 900, Chanel la inserisce nella sua collezione nautica. Grazie a questa intuizione, la stilista, ha cambiato lo stile casual nella storia.
Poi comincia hollywood, segue il resto del mondo. Fino a farla diventare un pezzo senza tempo che non tradisce mai.
Ad oggi, questo versatile capo, è un classico da avere nel guardaroba, per uomini e donne di ogni età.

Condividi il post

Menu